Cerca

Banche: R&S Mediobanca, per europee nel primo trimestre ricavi -1,1% e utili -11,5%

Finanza

Milano, 16 giu. - (Adnkronos) - Le banche europee tornano a soffrire dopo il rimbalzo del 2010. Nei primi tre mesi del 2011 le 18 piu' grandi banche europee hanno complessivamente registrato una flessione dei ricavi dell'1,1% su base annua, mentre gli utili netti sono calati dell'11,5%. E' quanto emerge dal rapporto 2011 di R&S Mediobanca sulle principali banche internazionali. Nel 2010, invece, i primi istituti di credito del Vecchio Continente aveva segnato un risultato netto in crescita del 37,1% e ricavi in aumento del 4,6%.

Fra gli istituti che hanno segnalato i cali piu' consistenti ci sono la francese Dexia (-14,8%), le britanniche Rbs (-10,8%) e Lloyds (-14%) e le svizzere Credit Suisse (-9,5%) e Ubs (-6,2%). Sul fronte opposto ricavi in crescita nei primi tre mesi dell'anno per la tedesca Deutsche Bank (+16,4%) e la francese Cre'dit Agricole (+9,4%). Fra i gruppi italiani Unicredit ha registrato un incremento del 3,1% dei ricavi, mentre Intesa Sanpaolo e' stabile (-0,2%).

Le banche statunitensi, invece, hanno segnato un flessione dei ricavi del 16,8%, ma utili in aumento del 3,8%. Forti le differenze fra gli istituti, con un balzo del 63,9% dei ricavi di Jp Morgan e lo scivolone del 38,9% di Bank of America.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog