Cerca

Teatro: Mollicone (Pdl), occupazione Valle assolutamente ingiustificata

Spettacolo

Roma, 16 giu. (Adnkronos) - ''La prosecuzione dell'occupazione del Teatro Valle e' assolutamente ingiustificata. La delibera approvata ieri dalla Giunta capitolina, che autorizza il trasferimento del Valle dal Mibac a Roma Capitale, garantira' il futuro della storica sala come luogo privilegiato di cultura sia in ambito romano che nazionale. Per questo sosteniamo l'appello lanciato dal sottosegretario Francesco Giro agli occupanti del Teatro, il cui comportamento puo' essere considerato al di fuori della legalita'''. Lo dichiara in una nota il presidente della Commissione Cultura di Roma Capitale, Federico Mollicone.

''Ben vengano le richieste di partecipazione -aggiunge Mollicone-, ma l'Amministrazione capitolina non puo' consentire la trasformazione del Teatro in una 'tribuna politica permanente', utilizzata da certi nomi dello spettacolo per incitare alla 'rivolta spontanea' e alla 'resistenza'''.

''Siamo stati i primi a lavorare per garantire il futuro al Valle, assegnandolo per la prossima stagione al Teatro di Roma, in vista del bando pubblico di assegnazione. Per questo non accettiamo lezioni da nessuno, tanto meno da coloro -conclude Mollicone- che in passato, in nome di una certa 'appartenenza', hanno volutamente trascurato sprechi di risorse e alimentato gestioni fallimentari''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog