Cerca

Libia: ribelli, conquistata Kikla e zona montagnosa a ovest

Esteri

Tripoli, 16 giu. - (Adnkronos/Aki) - Cantano vittoria i ribelli libici, che dopo aver combattuto per settimane con le truppe fedeli a Muammar Gheddafi hanno annunciato di aver conquistato le regioni chiave nell'ovest montagnoso del Paese Nordafricano. Lo riferisce la tv libica dell'opposizione, secondo cui le milizie degli insorti hanno spinto l'Armata verde a sud di Tripoli, assicurandosi il controllo dell'area occidentale del Paese.

I combattenti ribelli, indicati dalla tv come Esercito nazionale di liberazione, ''hanno conquistato due villaggi dai quali per mesi le forze di Gheddafi lanciavano attacchi, sulle Montagne Nafusa''. Tra le citta' attualmente controllate dai ribelli, quindi, ora c'e' anche Kikla, che si trova a circa 150 chilometri a sud-ovest da Tripoli. Ed e' proprio qui, secondo quanto riferito invece dalla tv di Stato libica, che un raid della Nato ha ucciso 12 persone. In mattinata l'emittente al Jazeera aveva riferito che a Tripoli si erano registrate una serie di esplosioni dopo le quali si era visto del fumo levarsi dal bunker di Gheddafi. Nelle ultime settimane la base militare di Bab al-Aziziya e' stata piu' volte obiettivo dei raid compiuti dall'Alleanza Atlantica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog