Cerca

Toscana: Mugnai (Pdl), Regione cancella la liberta' di scelta su Rsa

Cronaca

Firenze, 16 giu. - (Adnkronos) - ''Addio liberta' di scelta nel campo dei servizi alla persona: non saranno piu' le famiglie a decidere la struttura accreditata presso la quale rivolgersi''. A darne notizia il vicepresidente della Commissione regionale Sanita' Stefano Mugnai (Pdl), a seguito dell'audizione dei rappresentanti di Anaste, Arat, Arsa, Uneba tenutasi oggi in Consiglio regionale, in occasione della quale le associazioni stesse hanno manifestato la loro contrarieta' alla circolare.

''Con una circolare interpretativa inviata nei giorni scorsi, infatti, la Giunta regionale - afferma Mugnai - ha sostanzialmente ribaltato il principio alla base della legge 82/2009 sull'accreditamento delle strutture e dei servizi alla persona, privando i cittadini della facolta' di individuare la struttura preferita tra quelle accreditate. Tutto questo in spregio ai principi di liberta' di scelta riconosciuti dalla legge 82/2009 e dallo Statuto della Regione Toscana''.

''Tra l'altro - prosegue Mugnai - rimane difficilmente comprensibile come una circolare dirigenziale possa azzerare un principio cardine sancito in una legge regionale approvato dal Consiglio regionale. Una controrivoluzione che crea enormi difficolta' ai cittadini e alle strutture sociosanitarie, e che aggrava una situazione resa pesante dai ritardi nell'erogazione delle quote sanitarie da parte delle Asl'', conclude Mugnai, che ha annunciato di aver chiesto alla Commissione Sanita' di approfondire ''tempestivamente quanto emerso nell'audizione odierna''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog