Cerca

Bologna: truffa telefonica a spese di un imprenditore, 10 denunce (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Dagli accertamenti e' emersa la responsabilita' del 28enne imolese ora denunciato. Il monitoraggio del traffico telefonico dei telefoni e delle sim card sospette ha poi permesso di appurare il coinvolgimento di altre nove persone (tutte incensurate della zona di Ravenna e Forli'). In particolare cinque (un 25enne disoccupato, un 28enne operaio e un 31enne impiegato di Castel Bolognese e un 29enne operaio e un 40enne rappresentante di Faenza), tra il dicembre 2009 e il maggio 2010, hanno acquistato telefoni cellulari dal 28enne senza crearsi il problema della provenienza sospetta degli apparecchi.

Due di loro (il 31enne e il 29enne) hanno tentato una truffa rivendendo i telefoni che avevano dichiarato di aver regolarmente acquistato da un rivenditore autorizzato H3G. Altre quattro persone (una 39enne barista di Forli', una 38enne impiegata polacca residente a Imola, una 41enne casalinga romena residente a Massa Lombarda e un 37enne impiegato di Faenza) sono state invece denunciate per favoreggiamento. Dopo aver ricevuto numerose telefonate dagli utilizzatori delle sim card acquistate a spese dell'imprenditore, si sono rifiutate di fornire ai carabinieri informazioni utili a identificare i loro interlocutori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog