Cerca

Roma: interrogatori inchiesta evasione fiscale, Pambianchi respinge accuse

Cronaca

Roma, 16 giu. - (Adnkronos) - Nel carcere di Regina Coeli sono cominciati oggi gli interrogatori delle persone coinvolte nell'inchiesta che ha portato due giorni fa all'arresto del presidente della Confcommercio di Roma e Lazio Cesare Pambianchi, del suo collega commercialista Carlo Mazzieri e numerose altre persone. Oggi il giudice Giovanni De Donato che ha firmato il provvedimento si e' recato nel carcere di Regina Coeli per gli interrogatori di garanzia. Qualcuno come Cesare Pambianchi che e' difeso dagli avvocati Gianluca Tognozzi e Luigi Fischietti ha accettato di rispondere alle domande del giudice mentre Carlo Mazzieri, difeso dall'avvocato Bruno Assumma ha preferito non rispondere e di preparare per i prossimi giorni la sua difesa.

Secondo quanto si e' appreso Cesare Pambianchi, che ha risposto per due ore alle domande del giudice De Donato, ha dato la sua versione a proposito dei fatti contestati sull'ordinanza di custodia cautelare sostenendo che molti dei fatti attribuiti non corrispondono a verita' e che comunque non ha mai incassato compensi elevati, in nero, dagli imprenditori che si erano rivolti a lui e a Carlo Mazzieri. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog