Cerca

Lecce: raid durante festa compleanno, altri due arresti

Cronaca

Lecce, 16 giu. - (Adnkronos) - Altre due persone sono state arrestate dai carabinieri di Vernole e di Lecce nell'ambito delle indagini sul raid violento avvenuto nella notte del 20 marzo scorso, quando alcuni giovani fecero irruzione durante una festa di compleanno in un'abitazione armati di spranghe e catene e ferirono in modo grave al viso e alla testa uno dei partecipanti che poi venne ricoverato al reparto di Chirurgia plastica dell'ospedale 'Perrino' di Brindisi.

Dopo l'arresto di Andrea Cafiero, 20 anni, incensurato, ritenuto il piu' violento del gruppo, artefice materiale dell'aggressione al ragazzo, oggi sono stati arrestati due complici, entrambi ventenni di Lecce. La festa era alle battute finali, quando poco prima del taglio della torta arrivo' un gruppo di circa 15 giovani, in testa Cafiero, che aggredi' i partecipanti prima verbalmente poi con violenza. Dopo un parapiglia iniziale all'interno, qualcuno chiamo' i carabinieri.

Gli aggressori fuggirono ma fuori Cafiero, insieme a L.P., 22 anni, e M.P., 24, gia' noti alle forze di polizia, aggredirono due ragazzi allontanatisi per evitare la lite: P.G. 20 anni, e M.M., 19, entrambi di Vernole. Entrambi vennero colpiti con una catena ed un bastone di ferro, riportando, soprattutto il primo, gravi lesioni. Finito il 'raid punitivo', scapparono a bordo delle loro auto. I carabinieri recuperarono la catena ed il bastone metallico adoperati all'esterno della casa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog