Cerca

Firenze: per i Musei civici al via i nuovi servizi di accoglienza (2)

Cronaca

(Adnkronos) - I custodi sono distribuiti nelle diverse sedi museali e gestiscono le casse di Palazzo Vecchio, museo Bardini, Cappella Brancacci, Fondazione Salvatore Romano e museo di Santa Maria Novella. Gli attuali custodi 'esterni' sono stati riassorbiti dal nuovo datore di lavoro, cosi' come previsto nella clausola di salvaguardia appositamente inserita nel bando di gara.

In piu' l'Ati ha anche assunto una decina di nuove persone, giovani laureati multilingue (ci sono giovani di nazionalita' greca, albanese, araba, polacca, ucraina; una persona conosce la lingua dei segni, oltre naturalmente alle lingue 'classiche' inglese, francese, spagnolo e tedesco).

I neo assunti sono arrivati grazie al crescente fabbisogno di custodi per le aperture straordinarie notturne e per gli eventi come la Notte Bianca, e non si esclude che potranno aumentare. Obiettivo del bando e' stato poi quello di migliorare il controllo e la tutela dei locali e delle opere, gestire con maggior efficacia il rapporto con i visitatori migliorando la prima accoglienza per il pubblico e agevolare l'accesso al museo. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog