Cerca

Infrastrutture: Rossi, ora avanti con le opere indispensabili

Economia

Firenze, 16 giu. - (Adnkronos) - Il finanziamento del Lotto zero Marroccone-Chioma a Livorno e la sua realizzazione contestuale a quella del Corridoio Tirrenico, il finanziamento della tangenziale Lucca-Media Valle e la non applicazione del pedaggio sulla Firenze-Siena prima della completa realizzazione dei lavori di sistemazione: sono tre richieste prioritarie per la Regione Toscana accolte dal Governo e sono entrate a tutti gli effetti a far parte della nuova Intesa Stato-Regione firmata oggi a Palazzo Chigi dal presidente della Toscana Enrico Rossi.

Questo il duplice significato della firma che oggi il presidente Enrico Rossi, accompagnato dall'assessore Luca Ceccobao, ha apposto al nuovo testo dell'Intesa generale quadro tra governo e Regione Toscana dal titolo "Per il congiunto coordinamento e la realizzazione delle infrastrutture strategiche con indicazione delle principali priorita'''.

Da parte del governo l'Intesa e' stata siglata dal presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e dai ministri Matteoli, Prestigiacomo e Fitto. Piena collaborazione istituzionale per far ripartire gli investimenti in Toscana nel settore delle infrastrutture e nello stesso tempo una pressante richiesta per risolvere alcuni nodi ancora sul tappeto. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog