Cerca

Lecce: raid durante festa compleanno, altri due arresti (2)

Cronaca

(Adnkronos) - La vittima riporto' fratture dello zigomo e della mascella e un ematoma all'occhio sinistro. Grazie alle testimonianze dei ragazzi, si riusci' subito a identificare Cafiero. Quest'ultimo, unitamente ai due complici arrestati, stando ai racconti dei circa 30 testimoni, la sera del 13 marzo aveva avuto una lite all'interno di un locale di Cavallino, con uno dei ragazzi presenti alla festa, promettendo una vendetta che non tardo' ad arrivare.

In quella occasione minaccio' il rivale. Il movente dell'aggressione e' il desiderio di vendicare l'affronto ricevuto in precedenza, quando la lite, grazie alla mediazione dei presenti, non era degenerata. I due nuovi arrestati devono rispondere di lesioni gravissime aggravate dal danno permanente e dall'uso delle armi, e della violazione di domicilio. Si e' trattato di un violentissimo raid punitivo, messo in atto da un gruppo di giovani senza scrupoli, animati dall'intento di incutere timore ad un gruppo di coetanei.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog