Cerca

Caso Scazzi: Concetta, Sarah aveva visto qualcosa di squallido dai Misseri

Cronaca

Roma, 16 giu. - (Adnkronos) - ''Se l'hanno uccisa loro qualcosa di squallido ci sara' nella loro casa nella loro famiglia. Avevo detto cercate nella famiglia perche' Sarah usciva sempre con Sabrina, stavano spesso insieme e mi sembrava strano che sabrina non sapesse niente di quello che e' successo''. Lo dichiara Concetta Serrano, la madre di Sarah Scazzi, in un'intervista esclusiva rilasciata a 'Pomeriggio Cinque'.

"La teoria che Sarah sia stata uccisa in casa per me e' corretta, e' logica dove doveva andare a casa di Sabrina e non nel garage cosa ci doveva fare li'", racconta la donna che ha la sua idea su quanto e' successo perche' "la gelosia e' un movente troppo debole secondo me Sarah abbia sentito e visto qualcosa di squallido e di macabro e che sia stata uccisa per questo".

La donna parla anche del tempo trascorso dalla morte della figlia e dei dialoghi con la sorella e la nipote perche' ''a distanza di mesi cerco di ricordare tutte le parole che ci siamo dette con Sabrina e Cosima, le rielaboro per capire tra le righe cosa volevano effettivamente dire. Mi viene in mente una volta Sabrina che parlando del piu' e del meno, dicevo che se fosse stata una persona sola ad uccidere Sarah era difficile trovarla mentre se fossero state piu' persone forse una avrebbe sbagliato e Sabrina mi rispose l'ho detto alla mamma che l'omicidio perfetto non esiste''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog