Cerca

Mafia: Dia Palermo sequestra a imprenditore beni per 13 mln euro (3)

Cronaca

(Adnkronos) - Le vicende giudiziarie che hanno interessato Giuseppe Bordonaro - condannato, con sentenza della Corte d'Appello di Palermo del 2003, divenuta definitiva il 12/04/2007, a4 anni e 6 mesi di reclusione per associazione di tipo mafioso - lo hanno indotto liquidare tutte le societa' a lui riconducibili. Nel contempo, le imprese, oggetto di liquidazione o scioglimento, sono state nuovamente costituite, con il medesimo oggetto sociale, ma con la proprieta' in capo ai fratelli Pietro e Benito, immuni da pregiudizi penali.

Secondo gli inquirenti "il vincolo associativo che lega la famiglia Bordonaro a Cosa nostra lo si rileva, anche, dal contenuto di un ''pizzino'', rinvenuto in data 5/11/2007 nella disponibilita' dei boss Lo Piccolo, riferibile a dei lavori in subappalto effettuati a Punta Raisi (Palermo), dove si legge testualmente ''Bordonaro- Palermo - tu sai chi e'''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog