Cerca

Grecia, rimpasto nel governo Papandreou: Venizelos è il nuovo ministro delle Finanze

Esteri

Atene, 17 giu. (Adnkronos) - Era atteso per questa mattina l'annuncio del rimpasto di governo da parte del premier socialista Georges Papandreou e così è stato. Il capo dell'esecutivo ha infatti nominato l'attuale ministro della Difesa Evangelos Venizelos all'incarico di ministro delle Finanze. Ad annunciarlo è stato un portavoce del governo.

Venizelos - in passato portavoce del governo, ministro della Cultura, ministro dello Sviluppo e della Giustizia - sostituisce George Papaconstantinou, passato a dirigere il ministero dell'Ambiente.

Nell'ambito del rimpasto annunciato dal premier, inoltre, al ministero degli Esteri arriva Stavros Lambrinidis. L'europarlamentare socialista sostituisce così Dimitris Droutsas.

Il nuovo esecutivo giurerà oggi e il Parlamento dovrà votare la fiducia entro la mezzanotte di martedì prossimo.

La mossa del premier greco arriva in risposta alla nuova ondata di proteste, con uno sciopero generale che ha paralizzato il Paese due giorni fa, contro il pacchetto di ulteriori tagli, in tutto 28 miliardi di euro nei prossimi tre anni, che il Parlamento dovrà approvare entro la fine del mese per evitare la bancarotta. Pacchetto che sta incontrando la resistenza in alcune fazioni del partito del premier, con tre deputati socialisti che hanno lasciato il partito determinando una maggioranza di 155 voti su 300 in Parlamento.

La nuova squadra doveva essere annunciata ieri, ma le difficoltà interne lo hanno costretto a rinviare il tutto a questa mattina.

Intanto la Grecia sarà al centro oggi dei colloqui a Berlino tra Nicolas Sarkozy e Angela Merkel - il cui governo ha finora insistito per chiamare gli investitori privati a pagare una parte del nuovo piano di salvataggio - che tenteranno di concordare un nuovo piano di aiuti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog