Cerca

Scuola: Abruzzo, Milano (Api) presenta interpellanza sui tagli (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Secondo Milano ''con la Legge 133/2008, negli anni 2009/10, 2010/11 e 2001/12 in Italia perdono il posto di lavoro 3.465 dipendenti della scuola, di cui 2.263 docenti e 1.202 lavoratori Ata (Ausiliari Tecnici Amministrativi); dall'1 settembre 2009 l'organico delle scuole abruzzesi e' stato decurtato di 1.442 unita' tra insegnanti e personale Ata, ovvero in un solo anno piu' del taglio subito nei precedenti 6 anni; dall'1.9.2010 il taglio del personale e' stato di ulteriori 1.141 posti".

"Dal 1° settembre 2011 - continua Milano - il recente decreto sull'organico dei docenti prevede in Regione una diminuzione di 475 posti, ai quali si aggiungera', con il prossimo D.M. un taglio di circa 450 posti del personale Ata per un totale di ulteriori 925 posti mancanti; cio' implica piu' di 3.500 posti soppressi in un triennio, con la conseguenza che, anche tenendo conto del numero dei pensionamenti che attenuano la perdita del posto di lavoro, circa 2.300 precari abruzzesi alla fine del triennio 2009/2011 saranno disoccupati senza alcuna tutela; in Regione ci sono ben 59 scuole senza dirigente scolastico, che vanno avanti con la 'reggenza', e che gli studenti immigrati sono passati dall'1,3 al 5 per cento''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog