Cerca

Toscana: Mugnai (Pdl) presenta interrogazione in Regione su elisoccorso (2)

Cronaca

(Adnkronos) - ''I servizio di elisoccorso - si legge nell'interrogazione del Pdl - presente in Toscana dal 1999, e' attivato per fornire supporto medico immediato, quindi con funzione di soccorso ad esempio per trasportare rapidamente un paziente in una struttura sanitaria. Gli elicotteri effettuano attivita' di trasporto sanitario e di elisoccorso vero e proprio con volo diurno dalle ore 7,30 del mattino a 30 minuti dopo le effemeridi. Il servizio notturno e' coperto dall'elicottero Pegaso2, con priorita' di intervento nei confronti delle isole dell'Arcipelago toscano. L'utilizzo degli elicotteri e' gestito dalla centrale operativa per l'emergenza sanitaria 118, base operativa di elisoccorso, in collegamento con tutte le altre Centrali Operative della Regione Toscana''.

Ultimamente, rcorda il Pdl, sono arrivati nuovi fondi: ''La delibera 489 del 2011 - afferma Mugnai - ha stanziato 12.435.000 euro a favore del servizio regionale di elisoccorso cosi' ripartiti: 2.900.000 euro per il servizio diurno nella Asl 1 di Massa Carrara, 6.035.000 euro per il servizio diurno e notturno nella Asl 9 di Grosseto, 3.500.000 euro per il servizio diurno nella Asl 10 di Firenze per il servizio diurno''.

L'altra notte, pero', dei problemi ci sarebbero stati, secondo il Pdl. ''Dai cittadini di Firenze - si racconta nell'interrogazione - sono giunte numerose segnalazioni su un elicottero in volo sopra la citta', rimasto senza atterrare per una ventina di minuti intorno alla mezzanotte tra il 13 e 14 giugno 2011. Tali segnalazioni hanno confermato che si trattava dell'elisoccorso notturno Pegaso2 che sarebbe dovuto atterrare a Careggi. Sempre in base alle segnalazioni, il paziente sarebbe stato un bambino infortunato''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog