Cerca

Grosseto: coppia sfrattata vive in auto, donna incinta perde bambino

Cronaca

Grosseto, 17 giu. - (Adnkronos) - Una coppia di egiziani, sfrattati da una struttura dei servizi sociali, da 16 giorni viveva in un'auto: la donna, 23 anni, era all'ottavo mese di gravidanza, e ha perso il bambino per il distacco della placenta. E' successo a Grosseto. La drammatica storia viene raccontata sulle pagine dei quotidiani locali. Ieri mattina la donna ha lamentato un dolore, mentre si trovava in auto con il marito, e a nulla sono serviti la corsa all'ospedale e il taglio cesareo.

Secondo quanto emerso, la coppia viveva in auto da 16 giorni, da quando, il 31 maggio, era scaduta la convenzione tra i servizi sociali e un albergo di proprieta' della Curia che ospitava sei famiglie in emergenza abitativa. Dopo lo sfratto, i due hanno cominciato a vivere in auto. I due egiziani vivono da tempo nel nostro Paese.

''Nell'ultima settimana i dolori alla schiena di mia moglie sono aumentati e lunedi' siamo venuti in ospedale - ha raccontato il marito della donna, 31 anni - Gli esami sembravano buoni e dopo un'ecografia le sono state prescritte alcune medicine ed e' stata dimessa. Due giorni prima di essere sfrattati avevo trovato un lavoro come pizzaiolo a Marina di Grosseto, bastava aspettare e avrei avuto i soldi per pagare l'affitto di una casa. Ora vogliamo giustizia''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog