Cerca

Gay: Gaycenter, sindaco Sulmona si dimetta, affermazioni indecenti

Cronaca

Roma, 17 giu. - (Adnkronos) - "Chi ricopre incarichi pubblici in un Paese democratico non puo' incitare all'odio in modo cosi' indecente. Il sindaco di Sulmona Fabio Federico deve dimettersi perche' non puo' insultare lesbiche, gay e trans che sono cittadine e cittadini come tutti gli altri". Lo afferma in una nota Fabrizio Marrazzo, portavoce di Gay Center, commentando le dichiarazioni del sindaco che ha parlato dei gay come 'un'aberrazione genetica'.

"I cittadini di Sulmona, citta' bellissima e straordinaria, non meritano un primo cittadino come Federico. E' un campione dell'omofobia - aggiunge Marrazzo - che getta fango su un'intera comunita' che ha dimostrato, al contrario, di credere nei diritti di tutti. Qualche anno fa abbiamo stretto una collaborazione con l'azienda Pelino, celebre in tutto il mondo per i suoi ottimi confetti nuziali, che ci ha regalato dei confetti per celebrare matrimoni gay in piazza e ad una coppia che si sposava in Spagna. Un esempio - conclude il portavoce Gay Center - di come la societa' sia piu' avanti di una politica incapace di cogliere i bisogni degli italiani".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog