Cerca

Esercito: a Bracciano celebrata la festa dell'Artiglieria

Cronaca

Roma, 17 giu. - (Adnkronos) - Il Comando di Artiglieria di Bracciano e il Comando Artiglieria Contraerei di Sabaudia hanno celebrato oggi nel paesino lacustre la festa dell'Arma dell'Artiglieria, alla presenza del Capo di Stato Maggiore dell'Esercito, Generale di Corpo d'Armata Giuseppe Valotto, nell'anniversario della 'Battaglia del Solstizio' combattuta sul Piave nel giugno 1918. Lo riferisce in una nota lo Stato Maggiore dell'Esercito.

Nella cerimonia il Generale Valotto ha conferito alcune onorificenze. Tra i premiati - continua la nota - il 7° Reggimento Difesa Nbc 'Cremona' per i compiti svolti nei teatri operativi balcanico, iracheno, afghano e libanese; il Comandante dell'Artiglieria e Ispettore per l'Arma Paolo Ruggiero, per il lavoro svolto negli incarichi di Comandante del settore ovest della Forza di interposizione delle Nazioni Unite in Libano e del Contingente Nazionale nell'ambito dell'operazione 'Leonte'; il Colonnello d'Artiglieria Manuel Cecchi per il lavoro svolto nell'incarico di Vice Capo di Stato Maggiore della Multinational Brigade South West di Kfor in Kosovo.

"L'Artiglieria e' stata chiamata dai nuovi scenari operativi a confrontarsi con compiti nuovi, con tecniche e modalita' di impiego diverse da quelle normalmente affidate", ha detto Ruggiero. Valotto invece ha ricordato "chi, nell'adempimento del dovere e per il bene della collettivita' nazionale, ha messo a repentaglio la sua vita, talvolta fino all'estremo sacrificio". L'Artiglieria ha saputo "rivoluzionare i tradizionali concetti di impiego nei Teatri Operativi Esteri, come testimoniato nel vile attacco di maggio a Herat, dove gli artiglieri hanno dato prova della loro elevata professionalita'", ha concluso Valotto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog