Cerca

Contratti: Galli, nazionale resta centrale ma piu' peso ad aziendali

Economia

Genova, 17 giu. - (Adnkronos) - "Il contratto nazionale del lavoro anche per noi resta centrale. Occorre pero' proseguire lungo un cammino che dia piu' peso ai contratti aziendali". Lo ha detto il direttore generale di Confindustria Giampaolo Galli questa mattina all'assemblea nazionale del lavoro del Pd che si svolge alla fiera di Genova il 17 e il 18 giugno.

"Confindustria -ha aggiunto Galli- non e' sensibile ai tempi che il sindacato e Pd pongo sull'abuso del lavoro flessibile. Abbiamo nostre proposte, non chiudiamo su questi punti. Considerate, pero', che se le aziende chiudono non c'e' norma, accordo, legge che possa salvare i posti di lavoro".

Galli, che ha invitato le parti sociali a trovare un'intesa, sottolineando che "sarebbe un segnale di alto valore morale" ha dichiarato: "Lavoriamo a un accordo con tutte le organizzazioni sindacali ma e' importante proseguire lungo il cammino che dia piu' peso ai contratti aziendali".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog