Cerca

Caserta: Cgil, sindaco Castel Volturno chiede restituzione immobile confiscato a camorra

Cronaca

Napoli, 17 giu. - (Adnkronos) - La Cgil Campania e la Camera del lavoro di Caserta "condannano il sindaco di Castel Volturno, Antonio Scalzone, che ha chiesto all'associazione Jerry Masslo, titolare della concessione prevista dalla legge 109, la restituzione dell'immobile confiscato a Pupetta Maresca, criminale, moglie del boss Pasquale Simonetti e sorella del camorrista Ciro Maresca". E' quanto si legge in una nota della Cgil Campania, che ricorda che "presidente dell'Ass. Jerry Masslo e' l'ex sindaco di Casal di Principe, Renato Natale, che e' stato oggetto di atti intimidatori fermamente denunciati dalla Confederazione".

"E' un atto grave - afferma la Confederazione - che lancia un segnale non rassicurante alla lotta alla criminalita' organizzata e alla confisca dei beni alle mafie. Compito di un'amministrazione comunale e' di accompagnare in positivo i progetti e non quello di sottrarre al bene pubblico patrimoni illecitamente accumulati". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog