Cerca

Idv: Di Pietro, premier al crepuscolo, noi umili e responsabili alla fase due

Politica

Roma, 17 giu. - (Adnkronos) - "Abbiamo deciso di passare alla fase due: dalla protesta alla proposta". Antonio Di Pietro non torna indietro e conferma di aver messo la parola fine al periodo 'barricadero' di Italia dei valori. "Idv ha dimostrato di saper fare opposizione in modo costruttivo non solo denunciando per 15 anni le malefatte di Berlusconi, ma anche proponendo i temi referendari che sono stati accolti con entusiasmo dagli elettori", sottolinea all'ADNKRONOS.

"Oggi, pero', nel mentre il crepuscolo di Berlusconi va avanti per la sua strada Idv ha il dovere di costruire una alternativa, e in questo senso abbiamo deciso di passare alla fase due della proposta e del programma, anche con grande senso di responsabilita' e umilta'". Il leader di Idv sottolinea la disponibilita' a mettersi "a disposizione della coalizione, non facendo bizze, e senza rivendicare primogeniture, nel caso del referendum come in quello della leadership''.

''Non mettendo steccati e barriere preconcette alla formanzione della coalizione convinti, come siamo -spiega- che il voto non lo dobbiamo chiedere come un dono ma anche per ridare una rinnovata fiducia alla classe politica". In quest'ottica, Di Pietro sottolinea il fatto che il Partito democratico "e' uno dei partner, il maggior partner, della coalizione alternativa a Berlusconi. E' il partito di maggioranza relativa ed ha anche un diritto-dovere di stare avanti agli altri che noi gli riconosciamo". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog