Cerca

Roma: Antoniozzi, su residence attacchi Pd sono a Veltroni e carte lo dimostrano

Cronaca

Roma, 17 giu. - (Adnkronos) - ''Le dichiarazioni della sinistra in merito alla gestione dell'emergenza abitativa a Roma sono tese a confondere le acque sulle nefandezze della passata Amministrazione''. Lo afferma l'assessore capitolino alla Casa, Alfredo Antoniozzi, sottolineando: ''L'insistenza della sinistra su questa linea completamente falsa consolida in me, ogni giorno di piu', il convincimento che gli attacchi su questo tema, visto l'unico vero protagonista, non sono ad Alemanno ma a Veltroni''.

Scendendo nel dettaglio, spiega Antoniozzi, ''si parla di canoni altissimi pagati da Roma Capitale per i 21 residence destinati all'assistenza alloggiativa temporanea ma non si precisa che, di questi 21, ben 19 sono stati stipulati dalla giunta Veltroni e solo due da questa Amministrazione. E, per giunta, questi ultimi negoziati ad un canone inferiore rispetto agli altri, cosi' come pubblicato sul sito istituzionale''.

''Si parla - sottolinea - di possibili immobili privi di abitabilita': ebbene, se questo dovesse essere accertato, sara' pure accertato che queste condizioni erano tali al momento della stipula, sempre fatta dalla giunta Veltroni e che gli organi competenti in carica allora avrebbero dovuto controllare. A controllare, invece, e' stata questa Amministrazione che nel 2009 ha avviato le verifiche sugli immobili suddetti''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog