Cerca

Firenze: corruzione e abuso d'ufficio, 7 indagati

Cronaca

Firenze, 17 giu. - (Adnkronos) - Corruzione, abuso d'ufficio, rivelazione di segreto d'ufficio e millantato credito. Questi i reati contestati a 4 commercialisti, 2 funzionari dell'Agenzia delle Entrate di Firenze e un ispettore della Guardia di Finanza. Le indagini di polizia giudiziaria sono state condotte dai finanzieri del Gruppo di Firenze. I quattro commercialisti e i tre appartenenti all'Amministrazione Finanziaria, tra aprile e settembre del 2009, avrebbero tentato in vario modo di condizionare l'esito di accertamenti tributari in corso nei confronti di quattro societa' sottoposte a verifica fiscale.

Le indagini hanno avuto inizio quando le Fiamme Gialle hanno appreso che un carrozziere di Firenze, sottoposto a verifica fiscale da parte di una pattuglia del Corpo, si apprestava a consegnare al proprio commercialista di Sesto Fiorentino la somma di 5.500 euro da 'girare' ai verificatori, al fine di accelerare ed alleggerire l'esito del controllo in corso.

L'attivita' investigativa, scattata immediatamente su delega della Procura della Repubblica di Firenze, e' partita da quell'episodio e si e' allargata via via su una serie di pressioni e sollecitazioni poste in essere da un gruppo di professionisti che si adoperavano in favore di loro clienti per 'ammorbidire' controlli fiscali. Il commercialista ha fornito al suo assistito generiche rassicurazioni circa il buon esito dei suoi contatti con i militari della Guardia di Finanza. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog