Cerca

Grecia: Merkel, partecipazione privati a salvataggio bis solo volontaria

Economia

Berlino, 17 giu. - (Adnkronos/Dpa) - La partecipazione del settore privato al piano di salvataggio bis della Grecia sara' solo "volontaria, al momento non ci sono basi legali per una partecipazione obbligatoria". Alla vigilia di appuntamenti cruciali per il destino della Grecia e per la stabilita' dell'eurozona a Lussemburgo, Bruxelles ed Atene, la cancelliera tedesca Angela Merkel chiarisce la posizione della Germania sul ruolo dei privati nel nuovo pacchetto di aiuti che l'Europa dovra' decidere per evitare il default della Grecia.

"Noi desideriamo la partecipazione dei creditori privati su base volontaria, lo dico espressamente", sottolinea la cancelliera al termine di un incontro a Berlino con il presidente francese Nicolas Sarkozy, che nei giorni scorsi non aveva nascosto la sua opposizione ad un coinvolgimento di banche, istituti assicurativi e fondi pensione nel salvataggio. Poi, avendo in mente gli avvertimenti piu' volte ripetuti in questi giorni dalla Bce, afferma: "Ci sono timori che vogliamo causare un evento creditizio (che, nel gergo, equivale ad un default). Non vogliamo questo, parliamo di una partecipazione volontaria".

Un piano per "la partecipazione dei privati su base volontaria" sara' preparato nelle prossime settimane, forse entro fine agosto. dalla troika composta da Bce, Fmi e Commissione europea, ha fatto eco Sarkozy, sottolineando come queste siano "materie estremamente tecniche". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog