Cerca

Fisco: Piemonte, colf e badanti stranieri piu' informati con Inps ed Entrate

Economia

Torino, 17 giu. - (Adnkronos) - Favorire l'emersione del lavoro irregolare attraverso un'ampia consapevolezza di diritti e opportunita'. E' l'obiettivo del progetto 'Colf e badanti...senza frontiere' messo a punto dalle direzioni regionali dell'Agenzia delle Entrate e dell'Inps che punta a dare nuove e migliori opportunita' di regolarizzazione fiscale e contributiva ai lavoratori domestici. Il progetto e' strutturato in una serie di lezioni interattive tenute da funzionari dell'Agenzia delle Entrate e dell'Inps, a cui si affianca la distribuzione di un opuscolo informativo tradotto nelle principali lingue straniere.

''L'iniziativa si propone di sensibilizzare i lavoratori domestici stranieri attraverso la conoscenza dell'intero complesso di diritti e doveri previsti dalla normativa italiana - ha spiegato il direttore regionale dell'Agenzia delle Entrate, Rossella Orlandi - la consapevolezza dei diritti spettanti e' propedeutica a innescare il processo di piena regolarizzazione del proprio rapporto di lavoro, condizione necessaria per una soddisfacente integrazione nel tessuto socio economico del nostro paese''

''Gli immigrati impegnati nei lavori domestici e nell'assistenza agli anziani sono una risorsa strategica per il nostro Paese - ha daggiunto Giuliano Quattrone, direttore regionale dell'Inps - perche' aiutano a mantenere viva la struttura portante della societa', la famiglia. Iniziative di formazione come quella che presentiamo oggi, sono importanti perche' realizzano concretamente i propositi per rendere accessibili e fruibili a tutti le informazioni''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog