Cerca

Roma: consiglieri Pd, centrodestra dica cosa pensa di inchiesta 'case d'oro'

Cronaca

Roma, 17 giu. - (Adnkronos) - "Siamo di fronte all'ennesimo scandalo della gestione Alemanno. Abbiamo appreso come l'ultima infornata di assegnazioni di alloggi per cittadini romani in emergenza abitativa in realta' sembra nascondere ben altro. E' come se esistessero occupazioni di serie A e di serie B e viene da chiedersi come si possono considerare cittadini indigenti persone proprietarie di villini, appartamenti, o con redditi annui di 100mila euro e piu'''. Ad affermarlo in una nota Marco Palumbo consigliere Pd Provincia di Roma, Paolo Marchionne, capogruppo Pd IV Municipio, Massimiliano Valeriani, presidente Commissione Controllo e Garanzia del Campidoglio.

''Quello che emerge dall'inchiesta aperta dalla procura della Repubblica di Roma per fare luce su come l'amministrazione Alemanno impieghi fondi per l'assistenza alloggiativa, stando a quanto si apprende dalla stampa, e' davvero vergognoso. Solo qualche settimana fa il movimento di estrema destra CasaPound fece occupare da 18 nuclei familiari il palazzo di Val D'Ala 200, nel Municipio IV, ma sembra che con quell'occupazione l'emergenza abitativa c'entrasse davvero molto poco, mentre invece quell'occupazione sembra essere stato piu' che altro un pretesto per sistemare in case comunali qualche fedele militante. A questo punto - concludono gli esponenti Pd- vorremmo sapere chi siano veramente le persone che hanno occupato il palazzo di via Val D'Ala, 200, ma soprattutto cosa hanno da dire al riguardo gli esponenti della destra romana".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog