Cerca

Maturita': Studenti impreparati a tavola, 38% salta colazione

Cronaca

Roma, 17 giu. - (Adnkronos/Adnkronos Salute) - Un buon esame di maturita' passa anche per una corretta alimentazione. Purtroppo non tutti gli studenti sembrano esserne al corrente, stando ai dati di una ricerca condotta sui maturandi da Skuola.net e che ha coinvolto 783 intervistati: ad esempio, il 38% dei maturandi in questo periodo sta saltando la colazione o si limita ad assumere semplicemente dei liquidi come caffe' o succo di frutta. Anche durante le prove scritte della maturita', che possono durare fino a 6 ore, molti studenti andranno 'impreparati'. Infatti il 40% non portera' nessun cibo solido per alimentarsi durante la prova, mentre gli altri si rivolgeranno agli snack industriali o al classico panino, scartando quasi del tutto la frutta. Va meglio sul fronte idratazione: solo uno studente su dieci rinuncera' a idratarsi, mentre la stragrande maggioranza si orientera' sull'acqua alla quale verranno associati soprattutto the freddo e caffe' o energy drink. Per aiutare gli studenti a scegliere la corretta alimentazione sia in fase di preparazione dell'esame sia durante le prove scritte, Skuola.net ha chiesto al nutrizionista Giorgio Calabrese di stilare un decalogo per orientare correttamente le proprie abitudini alimentari.1. Studia con lo snack: e' giusto fare dei break a meta' mattinata e durante il pomeriggio, perche' mentre si studia il cervello brucia zuccheri, ovvero gli amidacei che sono contenuti nel grano, nel mais, nel farro, nell'orzo, nella segale che si trovano in molti snack. 2. Non saltare mai la prima colazione: aiuta il cervello a non rimanere a corto di 'carburante' nel bel mezzo dello studio. 3. Non dimenticare la colazione dello studente: si puo' bere un bicchiere di latte mangiando insieme delle fette biscottate con marmellata, miele oppure con un po' di nutella sempre abbinando della frutta o un succo di frutta o una spremuta. 4. Apri lo stomaco 'chiuso': per combattere l'inappetenza mattutina da stress, bere una spremuta di arancia o un succo di frutta per aprire il piloro. 5. Appaga il palato con il gelato: quello alla frutta, ricco di fruttosio, appaga il palato, disseta e fornisce l'energia che aiuta a studiare. 6. Mangia senza ingrassare: lo stress da esami porta a mangiare di piu' fuori dai pasti. Se si mangia del latte con dei cereali, o qualcosa dal gusto buono, soffice, morbido senza conservanti particolari, questo appaga lo stomaco e il palato gestendo il senso di sazieta'. 7. Non abusare del caffe': il caffe' e' un eccitante, berne troppi causa l'effetto opposto, ovvero la depressione. 8. Non dimenticare di mangiare all'esame: alle 10.30 e alle 12 non possono mancare prodotti da forno, snack ai cereali o al latte, energetici e facile da digerire. 9. Porta l'acqua all'esame: e' importante bere per rendere le membrane cellulari piu' reattive. Accanto all'acqua meglio il the del caffe', appaga il gusto e nutre subito il cervello. 10. Ricordati di muoverti: l'attivita' sportiva attiva la tiroide e brucia i grassi in eccesso, aiutando cuore e cervello a lavorare meglio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog