Cerca

Contratti: Camusso, no a balcanizzazione relazioni

Economia

Genova, 17 giu. - (Adnkronos) - "La discussione sul modello contrattuale non deve tradursi in una nuova voglia di balcanizzazione del sistema delle relazioni". Lo ha dichiarato il segretario generale della Cgil Susanna Camusso in videoconferenza alla assemblea nazionale del lavoro del Pd che si svolge a Genova, riferendosi all'ipotesi del ministro del Lavoro Sacconi circa un provvedimento legislativo che renda il contratto aziendale sostitutivo di quello nazionale.

"Se si ritiene centrale il contratto nazionale -ha avvertito Camusso- non bisogna deregolamentare sistematicamente: bisogna ripartire dal contratto nazionale facendo in modo che abbia una valenza erga omnes, che guardi cioe' ai tanti che ne sono esclusi, come i precari e le finte partite iva".

Camusso ha precisato che "bisogna definire il criterio di rappresentanza nazionale: se si contratta per l'insieme dei lavoratori e' necessario che questi siano dei soggetti attivi". E quindi "si deve incrociare il numero degli iscritti con il voto dei lavoratori, altrimenti ilrischio e' che si ripetano le esperienze dei contratti pirata che provocano disuguaglianze e concorrenza sleale tra imprese".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog