Cerca

Immigrati: mostra del ricordo, i rifugiati politici in scena a Roma

Cultura

Roma, 17 giu. - (Adnkronos) - Una mostra realizzata dai rifugiati politici del Centro Enea di Roma per ricordare parenti e amici deceduti nel viaggio che li ha portati in salvo nel nostro Paese. La mostra del ricordo 'Sabbie Mobili' verra' presentata in una conferenza stampa lunedi' prossimo, 20 giugno. L'appuntamento e' alle ore 12 all'Auditorium di Mecenate Largo Leopardi di Roma.

La mostra, si legge in una nota, e' nata dal desiderio di comunicare per voci e mani il dolore e le speranze che questi ragazzi portano come unico bagaglio quando, fortunosamente, riescono ad approdare sulle sabbie del territorio italiano. Raccontare attraverso la sabbia e i colori quello che non si puo' narrare: la guerra, l'odio etnico e religioso, le mutilazioni del corpo e dell'anima, la paura di morire, il ricordo di chi non e' sopravvissuto alle sabbie del deserto e del mare che li ha inghiottiti. Ma anche la speranza di essere in un paese democratico che puo' offrirgli non solo accoglienza ma l'opportunita' di vivere la vita e di poter guardare al futuro senza paura.

In questo viaggio di colori e sabbie sicure sono stati accompagnati dall'artista romano Paolo Bielli. Promossa dall'assessorato alle Politiche sociali di Roma Capitale, dalla commissione cultura di Roma Capitale e dall'associazione culturale Iter su proposta della Cooperativa sociale Arte integrale, la mostra sara' aperta il 20 giugno, dalle ore 10 alle ore 19.30, e il 21 giugno dalle ore 10 alle ore 19. Saranno presenti i ragazzi rifugiati del centro Enea con tutti coloro che hanno reso possibile la realizzazione dell'evento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog