Cerca

Toscana: in Consiglio regionale il punto sulle medicine complementari

Cronaca

Firenze, 17 giu. - (Adnkronos) - Un toscano su cinque conosce le medicine complementari, soprattutto l'omeopatia (18%) e l'agopuntura (14%). Oltre il 13% ne ha fatto uso. L'omeopatia, in particolare, e' molto utilizzata in eta' pediatrica. Quasi un quarto dei genitori vi ricorre per la cura dei figli. I dati sono emersi nel corso di una consultazione promossa dalla Commissione Sanita' e politiche sociali del Consiglio regionale della Toscana, presieduta da Marco Remaschi (Pd), con i responsabili del coordinamento della Rete toscana di medicina integrata.

Circa la meta' dei cittadini toscani si rivolge a strutture pubbliche o convenzionate ed il 57% informa il proprio medico. Quasi il 58% dei medici e dei pediatri di fiducia consiglia le medicine complementari ai propri pazienti e nel 65,7% dei casi vi ha fatto ricorso per i propri disturbi.

''Non si tratta di medicina alternativa - ha sottolineato Sonia Baccetti, responsabile del coordinamento della Rete - ma dell'integrazione di tecniche terapeutiche, affidate alla libera scelta degli utenti e degli operatoriti, che sono state sottoposte a prove di efficacia''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog