Cerca

Firenze: presunte tangenti in sanita', chiesti 27 rinvii a giudizio

Cronaca

Firenze, 17 giu. - (Adnkronos) - Ventisette rinvii a giudizio. E' quanto chiesto dai pm della Procura di Firenze a seguito della chiusura delle indagini su un presunto giro di tangenti nella sanita', che vede al centro il professor Torello Lotti, dermatologo di fama internazionale, accusato, insieme ad altre 26 persone, di associazione a delinquere, corruzione, falso e truffa ai danni dello Stato. L'operazione 'Derma affare fatto', condotta dal Nas di Firenze, ipotizza che dietro le cure per malati di psoriasi si sarebbe celata un'associazione per delinquere.

Lotti dirigeva 'Psocare', programma di sperimentazione contro la psoriasi promosso dall'Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa). Per l'accusa, Lotti avrebbe ricevuto denaro da varie aziende farmaceutiche, che vedevano cosi' inseriti i loro farmaci nel programma. Oltre al denaro, le ditte farmaceutiche avrebbero sponsorizzato viaggi, borse di studio e iniziative promozionali. Il professor Lotti ha sempre negato ogni addebito.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog