Cerca

Toscana: in Consiglio regionale il punto sulle medicine complementari (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Nel corso del 2010 sono state garantite quasi 30 mila prestazioni in 112 attivita' diverse in tutte le aziende sanitarie e ospedaliere della regione, in particolare nei servizi oncologici e di assistenza al parto naturale. I tre centri di riferimento sono il centro ''Fior di prugna'' a Campi Bisenzio, la fitoterapia nell'ospedale San Giuseppe di Empoli e l'ambulatorio di omeopatia nell'ospedale Campo di Marte di Lucca.

Nell'ospedale Petruccioli di Pitigliano (Gr), grazie ad un finanziamento di 660 mila euro della Regione, dal febbraio scorso agopuntura ed omeopatica vengono utilizzate, a richiesta, dai ricoverati secondo un progetto di integrazione fra medicina ufficiale e complementare. Viene svolta anche attivita' ambulatoriale. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog