Cerca

Welfare: Sasco (Udc), Friuli Venezia Giulia finalmente ragionevole per stranieri

Economia

Trieste, 17 giu. - (Adnkronos) - Secondo il capogruppo consiliare regionale Udc, Edoardo Sasco,"Le nuove norme regionali su welfare che il Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia approvera' a breve sono il frutto della ragionevolezza che anche la Lega Nord dimostra finalmente di avere, dopo diverse bocciature da parte del Governo nazionale e dell'Unione Europea".

"Man mano che venivano approvate le precedenti norme, depennate dallo Stato italiano e dall'Ue, l'Udc aveva richiamato i colleghi di maggioranza a tener presente le disposizioni europee in materia, che sono improntate alla non discriminazione dei cittadini comunitari e a maggior equilibrio per gli stranieri di lungo soggiorno, in regola con i documenti e con un'attivita' lavorativa alle spalle", aggiunge il capogruppo centrista, che quindi critica norme in precedenza approvate dalla coalizione di centrodestra che governa la Regione e di cui l'Udc fa parte.

"Verifichiamo ora con piacere - conclude Sasco - che finalmente stanno prevalendo la moderazione che nell'Udc e' emblematica e la prudenza da sempre manifestata anche dall'assessore regionale Roberto Molinaro, atteggiamenti che dopo un serrato confronto hanno consentito di superare con il Governo nazionale e con gli Organismi europei le difficolta' applicative riguardanti il welfare regionale, evitando le disparita' evidenziate dai tribunali e le difficolta' applicative da parte dei Comuni. Alla base di ogni legge e di ogni ordinamento sul welfare, secondo l'Udc, non va tralasciato il principio di solidarieta' con quanti stanno peggio di noi, coniugato ragionevolmente con le necessita' dei residenti locali".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog