Cerca

Welfare: ddl Friuli Venezia Giulia corregge tiro, accesso a stranieri (2)

Economia

(Adnkronos) - Per tutte le categorie dei soggetti ammessi ai benefici e' stato comunque previsto l'obbligo di residenza in Friuli Venezia Giulia per un periodo di almeno 24 mesi e per gli stranieri di almeno 5 anni sul territorio nazionale.

Tale periodo temporale dei 24 mesi, inoltre, non solo e' uguale per tutte le categorie ammesse ai benefici, senza distinzione tra cittadini italiani, comunitari ed extracomunitari, ma e' anche omogeneo per tutte le prestazioni sociali toccate dall'intervento legislativo regionale, venendo cosi' a semplificare l'applicazione delle norme da parte delle Amministrazioni comunali del Friuli Venezia Giulia che da tempo chiedevano certezza. Il provvedimento nelle prossime settimane sara' esaminato, per il parere previsto, dal Consiglio delle Autonomie locali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog