Cerca

Firenze: Renzi, passeggini e anziani al posto dei suv, ci riprendiamo le nostre piazze

Cronaca

Roma, 18 giu. - (Adnkronos) - "Vogliamo rottamare l'idea che si prenda l'auto per fare 300 metri. E che le piazze di Firenze, cosi' belle, siano solo una spartitraffico. Possiamo tornare a vivere le piazze come luogo di incontro. E una citta' diversa: la nuova pedonalizzazione scatta il giorno dopo l'approvazione del piano strutturale, il primo in Italia senza consumo di suolo. Cambiare un senso unico e' facile, cambiare un'abitudine e' la vera sfida". Cosi' il sindaco di Firenze, Matteo Renzi, spiega in un'intervista a 'Repubblica' la sua 'rivoluzione' per una Firenze capitale verde con il raddoppio dell'area chiusa al traffico.

"I turisti - spiega Renzi ci sono gia': piu' 10% anche quest'anno. E la pedonalizzazione e' una rivoluzione culturale: vogliamo vedere i passeggini al posto dei Suv, gli anziani che tornano a parlarsi anziche' i motorini che sfrecciano ovunque. Il centro di attraversa a piedi in 15 minuti. Non siamo sirene, abbiamo le gambe, possiamo camminare. Tra l'altro fa bene alla salute. le critiche fanno parte del nostro dna e io me le prendo tutte: vorra' dire che al prossimo sondaggio non saro' il sindaco piu' amato. Preferisco perdere un voto anziche' la faccia. Sto cercando casa in centro. Lo faccio per i critici, per dare l'esempio. Ma anche per i miei figli, perche' stiano meglio".

"Restare a Firenze - sottolinea Renzi - e' un dono, non una punizione. E dopo il voto e il referendum e' piu' forte la domanda di una politica che decida, che investa in sostenibilita'. Saremo giudicati su quello che stiamo facendo. Da mesi chiedo che sia dimezzato il numero dei parlamentari. In questi giorni ho dato un segnale concreto dimezzando il numero degli assessori".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog