Cerca

Roma: Cpi, a Ostia tre militanti aggrediti davanti Teatro Lido

Cronaca

Roma, 18 giu. - (Adnkronos) - Nella tarda serata di ieri tre militanti di CasaPound Italia, tra cui il responsabile del litorale romano dell'associazione Luca Marsella, sono stati aggrediti ''da 70 antifascisti'' in via delle Sirene ad Ostia a colpi di caschi e bottiglie. A quanto riferisce Cpi, la macchina all'interno della quale viaggiavano i tre militanti e' stata prima bersagliata da un lancio di bottiglie e poi pesantemente dannegiata durante l'aggressione.

"Siamo stati riconosciuti mentre transitavamo su via delle Sirene, davanti al Teatro del Lido dove si svolgeva un raduno di colletivi antifascisti e centri sociali romani - ha spiegato Marsella - e assaliti da 70 persone armate di caschi e bottiglie di vetro. Scesi dall'autovettura siamo riusciti a difenderci, evitando la peggio e riportando soltanto lievi ferite. Il tutto e' durato una decina di minuti, prima dell'arrivo delle forze dell'ordine che ci hanno identificato ed invitato ad allontanarci, ignorando gli aggressori che fuggivano all'interno del teatro al loro arrivo".

"Riteniamo quello che e' successo di una gravita' assurda - ha continuato Marsella - questo e' il risultato ottenuto da chi su questo territorio fomenta da tempo un clima di odio politico e di tensione, da quei rappresentanti istituzionali che muovono i fili di queste marionette, che scatenano polemiche come nel caso della manifestazione sull'eccidio delle Foibe del 12 Febbraio quando lo scontro fu evitato per il nostro senso di responsabilita', da coloro che vogliono annientarci portandoci allo scontro fisico''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog