Cerca

Cremona: tentano di sequestrare madre e figlio, tre arresti

Cronaca

Milano, 18 giu. (Adnkronos) - Tre cittadini rumeni sono stati arrestati dai carabinieri di Pandino e Castelleone, insieme ai colleghi di Crema (Cremona), perche' ritenuti responsabili di concorso nel tentato sequestro di una connazionale ventiquattrenne, insieme al figlio avuto da uno di loro. Lo comunicano i carabinieri di Crema.

I tre hanno tra venti e trent'anni e abitano a Cremona, Piacenza e Acqualunga di Borgo San Giacomo, nella Bassa Bresciana. Alle 18 di ieri hanno forzato il cancello e sfondato la porta della casa della donna, a Trescore Cremasco (Cremona), desistendo dal tentativo di sequestro perche' hanno sentito le sirene dei carabinieri.

Sono scappati su un'Opel Kadett intestata ad un'officina di Cremona, ma sono stati rintracciati ed arrestati poco dopo. Nell'ambito delle indagini seguite alla denuncia della donna sono stati acquisiti indizi di responsabilita' dei tre per concorso in riduzione in schiavitu', tratta di donne destinate alla prostituzione e sfruttamento della prostituzione. I tre sono stati rinchiusi nel carcere di Cremona.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog