Cerca

Roma: uccide la nonna della fidanzata, anziana massacrata di botte per oltre mezzora (2)

Cronaca

(Adnkronos) - La fidanzata del giovane fermato per l'omicidio, anche lei 24enne, che non e' stata ancora sentita perche' molto turbata da quanto accaduto, sara' ascoltata nei prossimi giorni. Secondo quanto emerso dalle indagini svolte dalla Squadra Mobile di Roma, diretta da Vittorio Rizzi, e coordinate dalla procura della Capitale, l'anziana uccisa, Laura D'Argenio, non era in buoni rapporti con le due figlie e aveva pochi contatti anche con la nipote e il fidanzato. Il giovane era stato a casa dell'anziana qualche tempo fa per installarle il decoder.

Quindi, quando il ragazzo ha bussato alla porta, il 7 giugno scorso, giorno tra l'altro in cui compiva 24 anni, la donna gli ha aperto senza timore. Nelle immagini registrate dal sistema di videosorveglianza si vede il giovane entrare nell'appartamento con un grosso pacco in mano, all'interno del quale, secondo gli investigatori, potrebbe esserci stata la tanica, trovata sul luogo del delitto, usata per trasportare l'acido. Il 24enne rimane per circa 30 minuti davanti alla telecamera a volto scoperto mentre massacra la donna, poi probabilmente per evitare schizzi di acido indossa un mephisto e un paio di guanti neri in pelle.

Le indagini continuano per chiarire i contorni della vicenda. A disposizione degli investigatori c'e' un girato di circa 90 giorni con le immagini riprese dalla telecamera.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400