Cerca

Palermo: rapinano supermarket armati di coltello, arrestati

Cronaca

0

Palermo, 18 giu. - (Adnkronos) - Armati di coltello avevano fatto irruzione in un supermercato e, dopo aver fatto razzia del denaro contenuto nella cassa, si erano dati alla fuga a bordo di un'auto. L'identikit dei rapinatori e il numero di targa dell'auto usata per fuggire forniti dai testimoni del colpo, pero', hanno permesso ai poliziotti di identificarli ed arrestarli. E' accaduto a Palermo, dove la Polizia ha fatto scattare le manette ai polsi di Mario Giunta, 18 anni, e Marco La Barbera, 22 anni.

Grazie al numero di targa, infatti, gli investigatori sono riusciti a risalire all'intestatario della vettura, la madre di Giunta. L'auto e' stata trovata parcheggiata in via Kaggera e a breve distanza i poliziotti hanno notato La Barbera con in mano un sacchette contenente parte della refurtiva, consistente in banconote e monete per un valore complessivo di 120 euro circa.

Nell'auto sono stati rinvenuti il coltello e alcuni capi di abbigliamenti usati per la rapina. Vistosi scoperto Giunta non ha potuto fare altro che confessare la rapina e consegnare un'altra parte della refurtiva, precedentemente occultata. Per lui e La Barbera sono cosi' scattate le manette, mentre un terzo complice, successivamente identificato, e' stato denunciato in stato di liberta'.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media