Cerca

Taranto: arrestato mentre intascava rata presunto prestito usura

Cronaca

Taranto, 18 giu. - (Adnkronos) - Un pregiudicato di 46 anni, Nicola Erbante, di Taranto, e' stato arrestato da agenti della Squadra Mobile della Questura del capoluogo jonico mentre stava intascando una rata di un prestito usurario di circa 400 euro. Deve rispondere di estorsione. Il pregiudicato da circa un anno, a fronte di un prestito di 16.000 euro concesso ad un imprenditore tarantino, con il passare del tempo avrebbe preteso notevoli somme di denaro come interessi sulla somma capitale prestata, fino a recuperare complessivamente 21.500 euro.

Da qualche mese lo stesso imprenditore, a causa delle difficolta' economiche, non era piu' riuscito a versare la quota mensile di 1.400 euro, per cui Erbante era diventato ossessivo nella pretesa del denaro, minacciando violenze e anche di appropriarsi di attrezzature e di beni mobili di proprieta' dell'imprenditore se questi non avesse continuato a corrispondergli le somme pretese. Solo dopo queste ultime intimidazioni l' imprenditore ha deciso di denunciare l'accaduto alla Polizia. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog