Cerca

Mafia: Ance Palermo, mutamento coscienza tra impreditori edili

Cronaca

Palermo, 18 giu. - (Adnkronos) - ''Operazioni come quella compiuta ieri a Termini Imerese contro il racket del pizzo sono il frutto di un attento lavoro da parte delle forze dell'ordine, ma anche di una coscienza che sta mutando tra gli imprenditori edili grazie anche alle nette prese di posizione da parte delle associazioni di categoria''. Il presidente di AncePalermo, Giuseppe Di Giovanna, commenta cosi' l'operazione dei carabinieri che ieri ha portato a nove arresti e sottolinea "il ruolo di primo piano che da diversi mesi ha assunto AncePalermo nel contrasto alle infiltrazioni mafiose e al racket del pizzo all'interno della propria categoria".

''Con l'adozione dello statuto etico, la nostra associazione - conclude - vuole dimostrare che le cose in questo comparto possono cambiare. Il fatto che ci siano sempre piu' imprenditori che collaborano con le forze dell'ordine e' un primo segnale tangibile di questo cambiamento''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog