Cerca

'Ndrangheta: operazione Minotauro, Coral da' sua versione dei fatti (2)

Cultura

(Adnkronos) - L'ex sindaco di Leini' si e' poi soffermato sulla vicenda di una cena, avvenuta in un ristorante di Volpiano (To) di proprieta' del figlio Claudio il 20 maggio 2009, in occasione della campagna elettorale per le elezioni provinciali a cui era candidato per il Pdl l'altro figlio di Coral, Ivano. Cena, intercettata dagli inquirenti, a cui erano presenti quelli che la Procura ritiene essere diversi esponenti della 'ndrangheta torinese tra cui Vincenzo Argiro', esponente della 'crimine', la cellula incaricata delle azioni violente sul territorio.

''Uno dei circa settanta-ottanta incontri che si sono svolti in due mesi per la campagna elettorale - ha detto Macchia - e Coral non puo' avere memoria di tutti i soggetti che ha incontrato. Di quella cena ricorda solo che l'unico che conosceva era Emilio Gallo''. Gallo secondo l'ordinanza del gip aveva partecipato all'organizzazione della cena elettorale ma non risulta tra gli indagati nell'inchiesta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog