Cerca

Padova: brucia falegnameria a Loreggia, arrestato il figlio del proprietario

Cronaca

Padova, 18 giu. - (Adnkronos) - Ammontano a 300.000 Euro i danni quantificati a seguito del misterioso incendio che nel pomeriggio di ieri, a Loreggia (Pd) ha distrutto il magazzino-laboratorio di falegnameria, di Mason Giuseppe.

Date le condizioni atmosferiche, l'incendio, che e' stato spento dall'intervento dei carabinieri di Piombino Dese e dei vigili del fuoco, era sembrato doloso. Dopo aver sentito il titolare e altre persone vicine a lui e' emerso che vi erano alcune divergenze legate alle modalita' di ripartizione dell'eredita' aziendale e che il figlio Massimo aveva manifestato in una discussione, un certo risentimento nei confronti del padre per il dilatarsi dei tempi di definizione del lascito.

Alla luce di queste notizie, sono partite le ricerche di Massimo Mason che, all'inizio irreperibile, si e' poi presentato spontaneamente alla caserma dei carabinieri di Cittadella (Pd) dove ha ammesso le sue responsabilita'. E' stato quindi arrestato per reato di incendio aggravato e trasferito nel carcere di Padova.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog