Cerca

Premi: al via il riconoscimento della 'Societa' Lucchese dei Lettori'

Cultura

Roma, 18 giu. - (Adnkronos) - Si terra' venerdi' prossimo, 24 giugno, nella villa Rossi a Gattaiola l'assegnazione del XXIII Premio della Societa' Lucchese dei Lettori, concorso letterario che premiera' il romanzo piu' votato tra quelli che compongono la terna dei finalisti scelti dai soci nelle settimane scorse. A contendersi il riconoscimento Davide Longo con il romanzo 'L'uomo verticale' (Fandango), Francesca Melandri con 'Eva dorme' (Mondadori) e Andrea Molesini con 'Non tutti i bastardi sono di Vienna' (Sellerio).

Alla serata di gala, oltre agli autori e ai soci, parteciperanno le maggiori autorita' cittadine e i rappresentanti degli enti che sostengono l'attivita' annuale della Societa', tra i quali il Comune e la Provincia di Lucca, la Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, la Camera di Commercio e l'Associazione Industriali. La Societa' dei Lettori, infatti, ogni anno organizza un ciclo di incontri con gli autori e i soci costituiscono la giuria che segnala i tre finalisti e sceglie il vincitore.

Il premio letterario, che quest'anno giunge alla XXIII edizione, e' nato come conclusione naturale di ogni ciclo annuale di incontri. Composta esclusivamente dai soci, quindi da lettori abituali, senza addetti ai lavori o appartenenti al mondo dell'editoria, la giuria agisce in base al proprio gradimento.La Societa' Lucchese dei Lettori e', infatti, nata nel 1988 su impulso della scrittrice lucchese Francesca Duranti. Il proposito era quello di organizzare degli incontri letterari in cui a riunirsi in occasione della presentazione di un libro fossero lettori abituali. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog