Cerca

Omicidio Meredith: Aviello, Mez uccisa da mio fratello

Cronaca

Perugia 18 giu. - (Adnkronos) "Ad uccidere Meredith e' stato mio fratello Antonio". Lo ha sostenuto Luciano Aviello oggi durante la sua deposizione nell'udienza del processo di secondo grado ad Amanda Knox e Raffaele Sollecito.

Aviello, condannato per associazione mafiosa, era stato chiamato a testimoniare dalla difesa di Amanda. L'uomo ha sostenuto che Meredith venne uccisa da suo fratello a cui era stato commissionato il furto di un quadro in casa di via della Pergola. Secondo quanto raccontato da Aviello, il fratello si sarebbe imbattuto in Meredith con cui avrebbe avuto una colluttazione culminata con l'uccisione della giovane.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog