Cerca

Il sindaco di Pontida: "Già in tremila sul 'pratone'".

Politica

Pontida, 18 giu. - (Adnkronos) - "Sono stato anche oggi sul 'pratone' e l'entusiasmo che si respira è grande. C'è già molta gente, credo siano già arrivate 2-3mila persome, soprattutto giovani che sono lì da ieri e hanno dormito in tenda, in sacco a pelo, in camper o in macchina". A dirlo all'ADNKRONOS il sindaco di Pontida Pierguido Vanalli. La sua voce tradisce una forte emozione, perché, come spiega lui stesso, "il raduno per noi ogni anno è una grande festa".

"Da quando sono cominciate ad arrivare le prime persone giovedì, mi reco tutti i giorni al pratone - sottolinea il sindaco - per parlare con la gente, confrontarmi con le varie rappresentanze regionali che arrivano da tutto il Nord. Ci sono gruppi che si incontrano ogni anno a Pontida, un po' come i raduni degli alpini. Mi sono intrattenuto con gruppi dell'Emilia Romagna, ragazzi che venivano da Carpi, tutti molto entusiasti, per alcuni era la prima volta".

"Io credo che tutte le preoccupazioni su quello che potrebbe succedere domani - aggiunge - siano montature o falsi allarmismi, per noi è una festa, come è sempre stata. Quello che ho avvertito quest'anno, parlando con la gente, è che le preoccupazioni maggiori del popolo leghista siano legate alla questione immigrazione, che con la guerra in Libia sta diventando allarmante. La gente non riesce a capire come mai siamo di nuovo punto e a capo, dopo che il problema era stato risolto da Maroni. Poi naturmalemente c'è la preoccupazione per la crisi economica, molte ditte del Nord sono in crisi e non tutto è 'rose e fiori', manca il lavoro".

Intanto la preparazione delle varie attrezzature, sul prato del Giuramento, è ormai quasi del tutto terminata "manca solo una piccola zona, in un lato del prato vicino all'ingresso - spiega il sindaco - finora utilizzata per andirivieni e che stanotte verrà completata con gli ultimi gazebo. Quella di Pontida, ormai, è una macchina organizzativa bene collaudata dopo tanti anni".

Vanalli racconta che ci sono le macchine dei curiosi che rallentano in prossimità del parco per capire a che punto sono i lavori di allestimento e si stanno creando da questa mattina delle piccole code di macchine. Le televisioni hanno già montanto tutte le loro attrezzature e tutto è pronto per partire.

Sul numero dei militanti attesi, il sindaco non si sbilancia. Più di 40.000, come era era stato detto? "Lo spero davvero. Ma per ora e' difficile fare previsioni". Poi Vanalli smentisce le previsioni meteo negative che erano state diffuse: "domani ci sarà il sole, oggi il cielo è coperto da qualche nuvola ma per domani si prevede bel tempo".

"Sul palco probabilmente si alterneranno i vari rappresentanti della Lega per i saluti - dice Vanalli - ma sicuramente gli indirizzi politici saranno espressi solo da Bossi. Stasera serata musicale per i giovani che faranno festa, tirando probabilmente fino all'alba. Sono ragazzi, è giusto che si divertano".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog