Cerca

Tav: Ferrero (Prc), chi blocca l'opera va ringraziato (2)

Economia

(Adnkronos) - "Bisogna unificare i movimenti contro le politiche neo liberiste, il territorio e' un bene comune quanto lo e' l'acqua pubblica, per questo la lotta in Val Susa non e' solo una lotta di resistenza ma di proposta perche' agevola la strada dell'allargamento del concetto di bene comune".

"La popolazione della Val Susa che sta bloccando l'opera -conclude Ferrero- va ringraziata perche' lo sperpero di piu' di 20 mld di euro che verrebbero fatti pagare ai lavoratori e ai pensionati per un'opera inutile e dannosa e' criminale".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog