Cerca

Sassari: scoperto focolaio di peste suina africana a Bono (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Le analisi effettuate dall'Istituto Zooprofilattico della Sardegna hanno avvalorato il sospetto dei veterinari Asl. Il direttore del servizio veterinario di Sanita' animale ha riunito l'Unita' di crisi locale, alla quale hanno partecipato gli specialisti dei tre servizi veterinari. Sono state attivate tutte le procedure previste in questi casi dalle normative Cee, nazionali e regionali e dai manuali operativi necessarie per estinguere prontamente il focolaio e definire le zone e gli allevamenti da sottoporre a vincolo sanitario e ai conseguenti controlli sanitari.

Tutti i capi presenti nel focolaio, 28 suini, sono stati gia' abbattuti e ieri e' stata effettuata la pulizia e disinfezione dell'allevamento con l'intervento della task force della Asl. E' stata delimitata l'area da sottoporre a controllo, la cosiddetta ''zona di protezione'', all'interno di un raggio di 3 Km dove sono presenti circa 50 aziende suinicole del comune di Bono e Anela. L'area, a sua volta, e' contenuta in una piu' ampia ''zona di sorveglianza'' che arriva fino a 10 Km nella quale sono presenti circa 200 aziende suinicole e comprende, oltre al resto del territorio di Bono e Anela, anche i comuni di Bultei, Benetutti Bottida, Burgos, Esporlatu, Illorai. Anche il comune di Orotelli, che fa capo alla Asl di Nuoro, e' parzialmente interessato. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog