Cerca

Governo: Di Pietro, Bossi e Calderoli vogliono una poltrona a casa loro

Politica

Bologna, 18 giu. - (Adnkronos) - La proposta della Lega di trasferire alcuni ministeri al Nord "non ha ne' un senso ne' una logica: Bossi e Calderoli vogliono stare a casa loro e trasferire tutto da loro per sprecare ulteriori soldi, salvo poi non fare gli interessi del Paese". Ne e' convinto il leader dell'Idv Antonio Di Pietro che parla cosi', a margine del dibattito con i leader del centrosinistra, ospitato a Bologna dalla Fiom che festeggia i suoi 110 anni.

" Di Lega ce ne sono due -prosegue Di Pietro- quella dei cittadini che vorrebbero risposte su lavoro, occupazione e sviluppo, e quella della classe dirigente che vuole una poltrona a casa sua".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog