Cerca

Editoria: consumo carta, +10% in 2010 ma atteso -9% in 2011

Economia

Roma, 19 giu. - (Adnkronos) - La produzione di carta utilizzata per stampare i giornali, in Italia, risulta in aumento del 10% nel 2010. Ma si prevede un calo del 9% per il 2011. E' quanto evidenzia Assocarta, l'associazione degli industriali della carta, cartoni e paste per carta di Confindustria, nel diffondere i dati del settore all'assemblea annuale che si e' svolta nei giorni scorsi.

La tendenza desta qualche sorpresa a fronte del calo della diffusione delle testate a pagamento (-4,3%), nonostante il lancio de 'Il fatto quotidiano', e del calo della foliazione del 4,4%. La crescita, secondo Assocarta, e' da attribuire principalmente al recupero delle scorte da parte dei consumatori e al passaggio per la stampa di alcuni lavori commerciali, dalle carte naturali con legno al giornale standard.

Ma nel 2011 si prevede un trend in calo del 9% sia a causa dell'effetto negativo delle scorte, sia a causa della continua diminuzione della diffusione dei quotidiani a pagamento -3,5% e della foliazione - 3,7%. Andamento che sara' in parte compensato dalla ripresa dei prezzi che nel 2010 sono diminuiti di circa il 20%, mentre nel 2011 si prevede torneranno a salire di circa un 25%, spinti dall'aumento del prezzo del macero. Infine, anche nel lungo periodo, si prevede che la domanda rimanga in leggero calo, con una continua diminuzione sia della diffusione sia della foliazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog